Sabato, il tuo velluto

from by Giovanni Peli

/

lyrics

Quattro pianti e un po' di pace
se mi mordi non fa male
ogni ombra scivola
ogni uomo si trasforma
delle regole cosa resterà

Autarchia del tuo velluto
come stringe e come spera
l'inferno dentro che non torna
ogni uomo si trasforma
mentre stringi questa libertà

La memoria ha troppa vita
tra le dita non c'è scampo
ogni uomo si trasforma
spinge via l'identità
del suo corpo cosa resterà

Tanto amore e presunzione
ma è attento e ci ascolta
questo inferno cambia nome
viaggia come una ascensore
delle regole cosa resterà

credits

from Sette giorni, released July 26, 2019
Giovanni Peli: voce e chitarra elettrica
Michele Coratella: basso, programmazioni, synth
Simone Gelmini: batteria

license

all rights reserved

tags

about

Peli Giovanni Brescia, Italy

music, literature and other stories since 1995

contact / help

Contact Peli Giovanni

Streaming and
Download help

If you like Sette giorni, you may also like: